Disfatta azzurra…….

++ Buffon in lacrime "Fallito anche a livello sociale" ++
E’ consuetudine tra i media sportivi , direi da sempre , abbinare le fortune o le sfortune del calcio italiano a quello di tutto lo sport nazionale, invitando tutti a immedesimarsi nelle manifestazioni di giubilo quando va bene e a cospargersi la testa di cenere quando va male. Invece per fortuna c’è un immenso mondo sportivo che lavora e ottiene risultati straordinari dei quali spesso il mondo giornalistico non si accorge oppure volutamente minimizza, perchè l’attenzione deve essere solo ed esclusivamente sul calcio che produce milioni e milioni di euro. Un giro enorme di soldi che ingrassa tanti personaggi che niente hanno a che fare con lo sport vero ma che sono in grado di condizionare gli interessi di milioni di appassionati.  La mancata qualificazione della nostra nazionale di calcio alla fase finale dei Campionati del mondo in Russia nel prossimo anno ,è vissuta come un disastro epocale e forse da un punto di vista sportivo , per tutti noi amanti di tutti gli sport , lo è veramente. Ma , passato il comprensibile sconcerto , il mondo del calcio dovrebbe serenamente fare una bella analisi della situazione e cercare di rovesciare l’attuale situazione dove le montagne di soldi che girano fanno passare in secondo piano tutti gli aspetti tecnici e sportivi. L’arroganza ,l’ingordigia e la prepotenza del mondo del calcio stanno disgustando anche gli appassionati più veri che vorrebbero godersi questo bello sport senza assistere a tutte quelle losche operazioni che frequentemente avvengono in questo mondo. Il mondo del calcio , a parer mio , dovrebbe semplicemente rimettere al centro gli aspetti tecnici e sportivi , allontanare tutti quei dirigenti che di sport non ci capiscono niente o non gliene frega niente , calmierare i costi di tutti gli addetti calciatori e allenatori in primis e riportare questo sport a un vero sport e non a un business come è adesso. Riguardo a tutti noi che operiamo in tutti gli sport dilettantistici non possiamo che guardare e sperare che i giornalisti e tutti gli addetti ( CONI  compreso ) si accorgano anche di noi …. che lo sport lo facciamo sul serio …..

 

Fabrizio Verniani.

 

images

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fabrizio Verniani.

 

 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Puoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi